AUTORITRATTO - 2019 - tecnica mista su tavola
AUTORITRATTO - 2019 - tecnica mista su tavola

"Ogni ritratto dipinto con passione è il ritratto dell'artista, non del modello."

Oscar Wilde

Dalla vivida Opera di SIMONE FABBRICIANI emerge con vigore una concezione della pittura profondamente visionaria. Una singolare percezione della realtà, incapace di prescindere dal sogno, sfocia in una dimensione indipendente che trasfigura il suo soggetto prediletto esaltandone mimica e teatralità. Dalla immediata semplicità della figura scaturisce una taciuta complessità che comprende lo stesso spettatore, il quale si muove dentro l'opera, con le proprie ansie e le proprie emozioni. L'estetica di SIMONE FABBRICIANI si erge a testimone fedele degli inesorabili accadimenti dell'animo. L' incessante Ricerca, raccontata in questo inedito diario a colori, si incarna nelle fattezze mutevoli ed infinite di una figura umana solitaria ed immobile. I caratteri si mostrano genuini, spiriti eletti, sospesi in un tempo dilatato. Soggetto ed Autore sembrano fondersi nell' unicità di un solo vissuto, immortalato, in un perpetuo fermo immagine di struggente veracità. I ritratti di questo Artista immaginifico si inoltrano nella nativa semplicità di ogni individuo. La vita, in posa, viene tradotta nei segni di una pittura intensa ed istintiva, raffinato linguaggio iconico di questo inesplorato universo figurativo. Il tratto rapido e sincero di SIMONE FABBRICIANI precipita l'osservatore in una sorprendente esperienza introspettiva: i suoi volti sfuggenti, dagli albi lineamenti indefiniti, sanno rapire con uno sguardo penetrante che punta all'anima. Languide atmosfere romantiche, tra dolci nostalgie, non possono che rivelare quel profondo sostrato emozionale, forza motrice di una sconfinata immaginazione artistica. Nel vasto panorama dell'Arte Contemporanea SIMONE FABBRICIANI firma una nuova Poesia Pittorica sincera e disarmante.